Art Blog by Loredana De Simone

To improvisation

“Marchesa Moment”: Georgina Chapman as Marchesa Luisa Casati. Peter Lindbergh, Bazaar March 2009.

Mi ero promessa di scrivere un post per concludere questo 2016.

Lo avevo scritto.

Poi l’ho cestinato ed ho deciso di improvvisare.

Perché, se potessi riassumere in un unico concetto quest’anno lo farei dicendo che le promesse non sono sempre fatte per essere mantenute. Perlomeno non tutte.

La vita perlopiù ci sorprende costringendoci ad improvvisare e spesso è qui che ci ritroviamo.

Così ho imparato a non promettermi e non promettere null’altro che ciò che mi appartiene. Il resto lo lascio all’improvvisazione, che è una grande maestra.

Al nuovo anno, ai nuovi progetti, ai nuovi traguardi che ci conducono a ciò che vogliamo essere.

***

I had promised to write a post to this ending 2016.

I had written.

Then I trashed it and decided to improvise.

Why, if I could sum up in one concept this year I would say that promises are not always made to be kept. At least not all.

Life mostly surprises us forcing to improvise and often this is where we find ourselves.

So I learned to not  promise to myself and others anything but what belongs to me. I leave the rest to improvisation, which is a great teacher.

To the new year, new projects, new goals that lead us to what we want to be.

 

You Might Also Like

Leave a Reply